Stabilizzazione terreni a calce/cemento

La stabilizzazione delle terre a calce e/o cemento sostituisce la metodologia tradizionale che prevede la rimozione con trasporto a rifiuto dei materiali a forte componente argillosa (considerati di scarto) e la successiva sostituzione con materiali inerti ghiaiosi, di scarsa reperibilità e sempre più costosi.

Come funziona la stabilizzazione dei terreni

La stabilizzazione delle terre a calce e/o cemento sostituisce la metodologia tradizionale che prevede la rimozione con trasporto a rifiuto dei materiali a forte componente argillosa(considerati di scarto) e la successiva sostituzione con materiali inerti ghiaiosi, di scarsa reperibilità e sempre più costosi.

Essa può essere applicata ogni qualvolta si debbano consolidare strati di terreno prevalentemente limosi e/o argillosi, sia presenti in sito sia di riporto, al fine di ottenere piani di posa e/o rilevati con elevate e stabili capacità portanti.

Tale trattamento consente la stabilizzazione nel tempo del materiale lavorato rendendolo insensibile sotto il profilo volumetrico alle azioni dell’acqua e del gelo-disgelo, garantendo il sostenimento di carichi notevoli.

Impieghi

  • Formazione rilevati per strade, ferrovie, autostrade, aeroporti e altre opere infrastrutturali (parcheggi, urbanizzazioni e piazzali industriali)
  • Costruzione di argini e alvei di canali e/o fiumi
  • Bonifiche in aree industriali e discariche
  • Recupero strade bianche e viabilità per cantieri
  • Piste ciclabili, percorsi naturalistici

per saperne di più fai clic qui

Follow us:

Via Cavanella, 771 30023 CONCORDIA SAGITTARIA (VE) Italia

+39 0421 769243

info@anese.it

Share This